venerdì 30 aprile 2010

761 di 2013 ; Lepanto 1571

Stefano Armellin con il pezzo 761 di 2013
 del Poema visivo del XXI secolo :
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013





Titolo : Lepanto 1571 : Note sulla Presidenza Reagan. Bisognava rimettere in moto la macchina America, e il governo avrebbe fatto la sua parte, ma nel senso di creare o ricreare le condizioni perchè ciascuno desse il meglio di sè...

Reagan era contro il -governo- contro l'idea di regolare dall'alto i processi della società...

Lui aveva inteso tutelare gli individui contro un potere esterno, quello dei professori o delle corporation cinematografiche e televisive...

giovedì 29 aprile 2010

760 di 2013 ; Santa Croce

Stefano Armellin con il pezzo 760 di 2013
 del Poema visivo del XXI secolo :
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013





Titolo : Santa Croce : "Infatti mentre noi eravamo ancora peccatori, Cristo morì per gli empi nel tempo stabilito. Ora, a stento si trova chi sia disposto a morire per un giusto; forse ci può essere chi ha il coraggio di morire per una persona dabbene.
Ma Dio dimostra il suo amore verso di noi perchè mentre eravamo ancora peccatori, Cristo è morto per noi. 

A maggior ragione ora, giustificati per il suo sangue, saremo salvati dall'ira per mezzo di Lui. 

Se infatti, quand'eravamo nemici, siamo stati riconciliati con Dio per mezzo della morte del Figlio suo, molto più ora che siamo riconciliati, saremo salvati mediante la Sua vita. Non solo, ma ci gloriamo pure in Dio, per mezzo del Signore nostro Gesù Cristo, dal quale ora abbiamo ottenuto la riconciliazione". San Paolo, Lettera ai Romani, 5,6-11

mercoledì 28 aprile 2010

759 di 2013 ; Pompeiano

Stefano Armellin con il pezzo 759 di 2013
 del Poema visivo del XXI secolo :
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013




Titolo : Pompeiano : "Dieci uomini che agiscono insieme possono farne tremare centomila disuniti". Mirabeau

martedì 27 aprile 2010

758 di 2013 ; Tau di San Francesco

Stefano Armellin con il pezzo 758 di 2013
 del Poema visivo del XXI secolo :
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013





Titolo : Tau di San Francesco " Fra tutte le idee e tutti i sentimenti da cui fu preparata la rivoluzione francese, è cosa degna di nota che l'idea e l'amore della libertà pubblica propriamente detta...sono stati i primi a scomparire". C.A. de Tocqueville

lunedì 26 aprile 2010

757 di 2013 ; Popoli del Mondo

Stefano Armellin con il pezzo 757 di 2013
 del Poema visivo del XXI secolo :
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013




Titolo : Popoli del Mondo: Armi, acciaio e malattie. Breve storia del Mondo negli ultimi tredicimila anni...

Rispetto ai cacciatori-raccoglitori noi abbiamo certo migliori cure mediche, rischi più bassi di
morire per omicidio e una vita più lunga, ma a scapito di un maggiore isolamento e del ridotto aiuto da parte degli amici e della famiglia. 

I destini dei Popoli sono stati così diversi a causa delle differenze ambientali, non biologiche, tra i Popoli medesimi.

domenica 25 aprile 2010

756 di 2013 ; Verso gli USA

Stefano Armellin con il pezzo 756 di 2013
 del Poema visivo del XXI secolo :
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013




Titolo : Verso gli USA : "...Le decisioni che vengono prese a Bruxelles, influiscono a tal punto sull'economia italiana da far quasi pensare che contino ormai di più gli equilibri europei di quelli nazionali". Enrico Letta 1994

sabato 24 aprile 2010

755 di 2013 ; Chi sa perdonare sa anche amare

Stefano Armellin con il pezzo 755 di 2013
 del Poema visivo del XXI secolo :
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013





Titolo : Chi sa perdonare sa anche amare "...a me par buono tutto ciò che esiste, la vita come la morte, il peccato come la santità, l'intelligenza come la stoltezza, tutto dev'essere così, tutto richiede solamente il mio accordo, la mia buona volontà, la mia amorosa comprensione, e così per me tutto è bene, nulla mi può far male...

venerdì 23 aprile 2010

754 di 2013 ; Visioni

Stefano Armellin con il pezzo 754 di 2013
 del Poema visivo del XXI secolo :
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013




Titolo : Visioni: "Noi siamo tutti inclinati a suppor negli uomini antichi o moderni, assenti o presenti, noti o ignoti, e nelle loro azioni e condotta, una politica, un'arte, una simulazione quasi continua, e qualche fine occulto. Ma credete a me che v'è al Mondo assai meno politica, assai meno finzione, assai meno tendenze occulte, meno intrighi, meno maneggi, meno arte, e più di sincerità e di vero che non si crede". Giacomo Leopardi, domenica 3 settembre 1826

giovedì 22 aprile 2010

753 di 2013 ; Pompei, la Città dalle sette porte


Stefano Armellin con il pezzo 753 di 2013
 del Poema visivo del XXI secolo :
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013


Titolo : Pompei, la Città dalle sette porte 

mercoledì 21 aprile 2010

752 di 2013 ; L'Angelo custode di Armellin

Stefano Armellin con il pezzo 752 di 2013
 del Poema visivo del XXI secolo :
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013



Titolo : L'Angelo custode di Armellin : Amore a Gesù sopra tutte le cose." Beato chi comprende che cosa significhi amare Gesù e per Lui disprezzare sé stesso. Occorre lasciare ogni cosa amata per il Diletto, perchè Gesù vuole essere amato, Lui solo, sopra ogni cosa.

martedì 20 aprile 2010

751 di 2013; il Secondo Avvento

Stefano Armellin con il pezzo 751 di 2013
 del Poema visivo del XXI secolo :
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013




Titolo : Il Secondo Avvento: La Salvezza. La giustificazione pegno della salvezza. "Giustificati dunque per la Fede, noi siamo in pace con Dio per mezzo del Signore nostro Gesù Cristo; per suo mezzo abbiamo anche ottenuto, mediante la Fede, di accedere a questa grazia nella quale ci troviamo e ci vantiamo nella speranza della gloria di Dio.

E non soltanto questo: noi ci vantiamo anche nelle tribolazioni, ben sapendo che la tribolazione produce pazienza, la pazienza una virtù provata e la virtù provata la speranza. 

La speranza poi non delude, perchè l'Amore di Dio è stato riversato nei nostri cuori per mezzo dello Spirito Santo che ci è stato dato". San Paolo, Lettera ai Romani, 5, 1-5

lunedì 19 aprile 2010

750 di 2013; Oriente

Stefano Armellin con il pezzo 750 di 2013
 del Poema visivo del XXI secolo :
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013




Titolo : Oriente : "...la realtà era al di là delle cose visibili...

L'amore si può mendicare, comprare, regalare, si può trovarlo per caso sulla strada ma non si può estorcere...

domenica 18 aprile 2010

749 di 2013 ; Obed

Stefano Armellin con il pezzo 749 di 2013
 del Poema visivo del XXI secolo :
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013





Titolo : Obed : "...identificare il vero male del sottoproletariato nell'invidia fondata su una sensazione di fallimento e sulla incapacità di affrontare la vita sociale...
...sottolineare in ogni modo possibile quanto sia importante che i genitori (e in particolare i padri) educhino i propri figli (soprattutto maschi) all'arte del vivere sociale, dato che questa responsabilità attualmente viene scaricata ingiustamente sulla madre...

sabato 17 aprile 2010

748 di 2013 ; Nirvana

Stefano Armellin con il pezzo 748 di 2013
 del Poema visivo del XXI secolo :
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013





Titolo : Nirvana : "...non si potrebbe dare una prova più luminosa della totale assenza d'ogni orgoglio umanistico che caratterizza il pensiero indiano, e lo separa radicalmente, a onta di ogni altra analogia, da quello occidentale, che questo fatto di prendere l'immagine del costruttore e della casa

cioè di qualcosa che noi siamo irresistibilmente portati ad apprezzare come un bene, a simbolo del peggior male che affligga l'umanità.

venerdì 16 aprile 2010

747 di 2013 ;Sant'Alfonso Maria de Liguori

Stefano Armellin con il pezzo 747 di 2013
 del Poema visivo del XXI secolo :
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013




Titolo : Sant'Alfonso Maria de Liguori. Tu scendi dalle stelle. La fede di Abramo e la fede del cristiano: "Egli ebbe fede sperando contro ogni speranza e così divenne padre di molti popoli, come gli era stato detto : Così sarà la tua discendenza. Egli non vacillò nella Fede, pur vedendo già come morto il proprio corpo -aveva circa cento anni- e morto il seno di Sara.

giovedì 15 aprile 2010

746 di 2013 ; Oltrepassare

Stefano Armellin con il pezzo 746 di 2013
 del Poema visivo del XXI secolo :
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013




Titolo : Oltrepassare : "...A me basta la natura per comprendere il Mondo. Il pensare a Dio non deve costituire una costrizione. La natura è più grande di noi.

Lo riconosco. Rispetto le sue leggi.

Anche l'uomo è più grande di quanto lo possiamo razionalmente concepire...

mercoledì 14 aprile 2010

745 di 2013 ; Aminadàb

Stefano Armellin con il pezzo 745 di 2013
 del Poema visivo del XXI secolo :
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013





Titolo : Aminadàb : "Un superiore ecclesiastico non solo è obbligato a colmare il suo spirito delle verità della religione, ma il suo comportamento esteriore, tutta la sua persona, devono annunciare le verità divine. Le sue parole, come le sue azioni devono essere una istituzione viva e continua per coloro che sono sottomessi alla sua condotta". San Gerolamo

martedì 13 aprile 2010

744 di 2013 ; L'Anima

Stefano Armellin con il pezzo 744 di 2013
 del Poema visivo del XXI secolo :
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013





Titolo : L'Anima : "La paura della violenza, della fame o di qualsiasi altro male estremo è una malattia dell'anima che ha bisogno di sicurezza per difendersene...

lunedì 12 aprile 2010

743 di 2013 ; Simplex sigillum veri

Stefano Armellin con il pezzo 743 di 2013
 del Poema visivo del XXI secolo :
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013




Titolo : Simplex sigillum veri : "L'Amore è povero: così Platone lo rappresenta nel Simposio : -magro, scalzo, senza tetto, dorme per terra, davanti alle porte e sulle strade, avendo per compagne la penuria e l'indigenza... 

San Francesco. E' sacrificale, incompreso, sposa la causa dei vinti...". S. Weil


domenica 11 aprile 2010

742 di 2013 ; Estasi

Stefano Armellin con il pezzo 742 di 2013
 del Poema visivo del XXI secolo :
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013




Titolo : Estasi : " Noi ci sposiamo, e ci sposiamo in Chiesa perchè crediamo in Dio. Consapevoli che nella gioia della festa, i doni, gli abiti e tutte le cose aggiunte, non toccano la natura stessa dell'Amore divino, la sua essenza fatta di spoglia e nuda verità in Dio. Noi ci sposiamo e ci sposiamo in Chiesa perchè crediamo. Amen. Stefano Armellin e Mariarosaria Manzo a Vico Equense, 26 dicembre 1999 celebrante : Mons. Pietro Caggiano

sabato 10 aprile 2010

741 di 2013 ; Universo

Stefano Armellin con il pezzo 741 di 2013
 del Poema visivo del XXI secolo :
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013





Titolo : Universo: " Il fatto degno di nota è che i valori di questi numeri (nell'universo) sembrano essere stati esattamente coordinati per rendere possibile lo sviluppo della vita.

venerdì 9 aprile 2010

740 di 2013 ; Eva

Stefano Armellin con il pezzo 740 di 2013
 del Poema visivo del XXI secolo :
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013




Titolo : Eva : "...la percezione visiva è...una valigia di trucchi...un insieme di accorgimenti, espedienti e stratagemmi con cui il sistema visivo, tramite una costante ricerca della semplicità, si assicura un altissimo rendimento prestazionale.

...il cervello, l'organismo più complesso del nostro pianeta preferisce la semplicità...rimuove gli elementi complicati...e supplisce alle mancanze con elementi creati appositamente". Maldonado

giovedì 8 aprile 2010

739 di 2013 , Non chi mi dice Signore...

Stefano Armellin con il pezzo 739 di 2013
del Poema visivo del XXI secolo :
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013





Titolo : "Non chi mi dice Signore...": Indipendentemente dalla legge. "Non infatti in virtù della legge fu data ad Abramo o alla sua discendenza la promessa di diventare erede del Mondo, ma in virtù della giustizia che viene dalla Fede, poichè se diventassero eredi coloro che provengono dalla legge, sarebbe resa vana la Fede e nulla la promessa.

La legge infatti provoca l'ira; al contrario, dove non c'è legge, non c'è nemmeno trasgressione. 

Eredi quindi si diventa per la Fede, perchè ciò sia per grazia e così la promessa sia sicura per tutta la discendenza, non soltanto per quella che deriva dalla legge, ma anche per quella che deriva dalla fede di Abramo, il quale è padre di tutti noi. 

Infatti sta scritto: Ti ho costituito padre di molti popoli; (è nostro padre) davanti al Dio nel quale credette, che da vita ai morti e chiama all'esistenza le cose che ancora non esistono". 
San Paolo, Lettera ai Romani, 4, 13 - 17

mercoledì 7 aprile 2010

738 di 2013 , Universo

Stefano Armellin con il pezzo 738 di 2013 della composizione record
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013





Titolo : Universo: " Perchè l'universo primordiale era così caldo ? Perchè l'universo è così uniforme su vasta scala ? Perchè ci appare uguale in ogni punto dello spazio e in ogni direzione ?

martedì 6 aprile 2010

737 di 2013 ; Particelle

Stefano Armellin con il pezzo 737 di 2013 
del Poema visivo del XXI secolo :
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013





Titolo : Particelle : " La teoria della meccanica quantistica si fonda su un tipo del tutto nuovo di matematica che non descrive più il Mondo reale nei termini di particelle e di onde; sono solo le osservazioni del Mondo a poter essere descritte in quei termini.

lunedì 5 aprile 2010

736 di 2013 ; Supplica

Stefano Armellin con il pezzo 736 di 2013
 del Poema visivo del XXI secolo :
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013





Titolo : Supplica : "Quanto allo stile e al bene scrivere, immensa fatica è bisogno per saper fare, ed ottenuto questo, non meno grande si richiede sempre per fare.

E tanto è lungi che il saper fare tolga la fatica del fare, che anzi quanto quello è maggiore, con maggior fatica si compone, perchè tanto meglio si vuol fare e si fa, il che costa tanto di più a proporzione...(23 gennaio 1824) 

Non così riguardo all'invenzione sì nello scrivere sì nelle arti ecc.". Giacomo Leopardi

domenica 4 aprile 2010

735 di 2013 ; Nel cuore di Dio

Stefano Armellin con il pezzo 735 di 2013
 del Poema visivo del XXI secolo :
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013





Titolo : Nel cuore di Dio : Indipendentemente dalla circoncisione. " Orbene, questa beatitudine riguarda chi è circonciso o anche chi non è circonciso ? Noi diciamo infatti che la Fede fu accreditata ad Abramo come giustizia.

Come dunque gli fu accreditata ? Quando era circonciso o quando non lo era ? Non certo dopo la circoncisione, ma prima. Infatti egli ricevette il segno della circoncisione quale sigillo della giustizia derivante dalla Fede che aveva già ottenuta quando non era ancora circonciso; 

questo perchè fosse padre di tutti i non circoncisi che credono e perchè anche a loro venisse accreditata la giustizia e fosse padre anche dei circoncisi, di quelli che non solo hanno la circoncisione, ma camminano anche sulle orme della Fede del nostro padre Abramo prima della circoncisione". San Paolo, Lettera ai Romani, 4, 9-12

sabato 3 aprile 2010

734 di 2013 ; Da Gauguin ad Armellin

Stefano Armellin con il pezzo 734 di 2013
 del Poema visivo del XXI secolo :
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013





Titolo : Da Gauguin ad Armellin "La Fede para tutti i colpi. La Fede trasforma il veleno in acqua cristallina...chi aiuta,viene sempre aiutato...c'è molta gente che non riesce -semplicemente non riesce- a chiedere aiuto...". Paulo Coelho

venerdì 2 aprile 2010

giovedì 1 aprile 2010

732 di 2013 ; Davide

Stefano Armellin con il pezzo 732 di 2013 
del Poema visivo del XXI secolo :
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013




Titolo : Davide : "Così anche Davide proclama beato l'uomo a cui Dio accredita la giustizia indipendentemente dalle opere : Beati quelli le cui iniquità sono state perdonate / e i peccati sono stati ricoperti; / beato l'uomo al quale il Signore non mette in conto il peccato !". 
San Paolo, Lettera ai Romani, 4, 6-8