domenica 26 agosto 2012

12. Viaggio dentro il Quadro : Campo di sangue

12 di 45
11 di 45
10 di 45
Un po' di storia : per affrontare una Santa Crocifissione di questo livello, un artista cattolico non può improvvisarsi, perciò, anche se quest'Opera mi ha tenuto mentalmente impegnato dal 2005 al 2012, il visitatore può comprenderla meglio leggendo con molta attenzione questo documento del 1995 :


A 51 mesi dall'apertura dell'Anno Santo 2000 il discorso di Giovanni Paolo II ha un valore di sintesi, premessa e aggiornamento in vista della convergenza mondiale di fine millennio. Ad Ella, Cardinale Paul Poupard esprimo queste osservazioni che possono esserLe utili e motivo di riflessione per l'incontro che Ella terrà a Padova il 19 ottobre 1995 come Presidente del Pontificio Consiglio della cultura, subito seguito dall'intervento di Padre Giacomo Panteghini che conosce lo sviluppo della proposta The Opera e il Giubileo 2000 :

1. la fine del II° millennio dopo Cristo
2. l'integrazione mondiale delle razze
3. ogni parola di Giovanni Paolo II è una pietra che costituisce la futura unità costituzionale politica del Mondo
4. annuncio del III° millennio
5. il futuro dell'uomo, la legge morale, Dio come Alfa e Omega
6. la dignità della persona, l'inviolabilità della vita
7. la solidarietà come valore
8. la violazione dei diritti delle Nazioni
9. la mancanza di un accordo internazionale a favore dei diritti delle persone
10. il giusto ordine mondiale
11. il diritto d'esistere
12. la cultura come valore della Nazione
13. la varietà delle culture e l'importanza di convivere con la diversità
14. la fondamentale comunione d'essere e vivere l'esistenza
15. il dovere del rispetto verso chiunque
16. la dimensione trascendente, il mistero di Dio
17. l'amore per il Paese d'origine
18. il Bene autentico
19. la crescita Spirituale
20. l'uso responsabile della libertà
21. la struttura morale della libertà
22. la legge morale nel cuore di chiunque
23. la costruzione di una cultura della libertà
24. l'etica della solidarietà per una giusta distribuzione dei beni in vista del futuro giusto dell'umanità
25. la povertà planetaria e l'iniqua distribuzione delle risorse
26. la creatività della persona umana che rende possibile la ricchezza delle Nazioni
27. l'ONU come centro morale e la comune coscienza di famiglia di Nazioni
28. il compito storico, epocale dell'ONU, verso il salto qualitativo di valori comuni a chiunque per gli altri
29. è l'ora di una nuova Speranza
30. il timore dell'uomo di fine secolo
31. l'umanità incerta davanti alle molteplici minacce del progresso e della guerra nucleare
32. la rimozione del pericolo della guerra atomica
33. non avere paura alle soglie del nuovo millennio. Speranza e fiducia.
34. l'intimo Santuario della Coscienza e l'Amore di Dio
35. il recupero della Speranza e della fiducia, con la ritrovata visione innocente di Dio, di Gesù Cristo, e la celebrazione dei duemila anni dalla nascita
36. la solidarietà dell'intera famiglia umana
37. la risposta alla paura è lo sforzo comune per costruire la Civiltà dell'Amore nella cultura della libertà come sua Anima
38. non dobbiamo avere timore
39. possiamo costruire una vera cultura della libertà, possiamo e dobbiamo farlo.

Stefano Armellin 5 ottobre 1995

Tutti questi punti sono stati da me interiorizzati ed integrati con altri, per essere sviluppati nella composizione : IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013, adesso, in prospettiva dell'Anno Santo 2025. 

Campo di sangue è la sintesi e il cuore pulsante di tutta la mia ricerca artistica; è dedicato ad Albino Luciani - Giovanni Paolo I nel centenario dalla nascita 1912 - 2012,  in seguito spiegherò il motivo personale di questa dedica.

10 di 45 il vortice del Giudizio Universale accanto alla croce del cattivo ladrone

11 di 45 in nero la croce del ladrone e il gancio rosso di Satana; torneremo su questo argomento.

12 di 45 scosse telluriche che vanno avanti da duemila anni con un significato diverso dei terremoti precedenti la morte di Gesù

Stefano Armellin
(12. Continua)

Pompei, domenica 26 agosto 2012