lunedì 10 settembre 2012

1. Viaggio dentro il Quadro : Campo di sangue

45 di 45
44 di 45
43 di 45
Benvenuti cari visitatori,

Questo viaggio dentro il Quadro potrà cambiarvi la vita, come spesso accade quando s'incontrano Capolavori autentici. La progressione può essere casuale oppure da 15 a 1 o da 1 a 15, da 10 a 5 è quella giusta per leggere la lettera di Albino Luciani - Giovanni Paolo I : Caro Geù ; ad Albino Luciani, il Papa Santo è dedicata quest'Opera. Interessanti anche le motivazioni della dedica che spiego all'interno.


In 43 di 45 si notano ai bordi nei quattro angoli del Quadro delle tacche di ottone, sono il simbolo dei quattro Vangeli che inquadrano e bloccano tutta l'Opera, il cuore del Nuovo Testamento.

Campo di sangue è realizzato in tecnica mista su linoleum e legno, la misura è 100 x 150 cm. mi ha impegnato mentalmente dal 2005 al 2012; ho iniziato la lavorazione ad Albenga (SV) in un polveroso ed angusto magazzino del centro storico. Mi sono accorto solo dopo averla iniziata di aver usato il tavolo del tecnigrafo smontato, dell'amico Don Mauro Marchiano. L'ho terminato a Pompei dove è collocato accanto ai tavoli da lavoro.

Considero l'Opera riuscita ed ha tutte le caratteristiche per ottenere (volendo) un record in Asta Internazionale.

Buon Viaggio

Stefano Armellin

Nota : Ecco il testo del Comunicato Stampa ;

Campo di sangue 2005 - 2012 è un'opera emblematica che rappresenta un fatto inedito nell'arte sacra contemporanea internazionale ; formato 100 x 150 cm. tecnica mista su legno e linoleum è dedicato ad Albino Luciani - Giovanni Paolo I.

La visione digitale in dettaglio permette un approfondimento dell'opera difficile da fare nel percorso di una mostra. Perciò per la prima volta viene esplorato il quadro come se fosse una superficie di un nuovo Pianeta.La macchina fotografica dell'artista è la sonda che si è posata in questa straordinaria opera per svelarne il mistero e raccontare al pubblico del Mondo tutte le sue possibilità.


Non disgiunta dalla composizione principale dell'artista : IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013, candidata morale alla Biennale di Venezia 2013 prima del Padiglione Vaticano; Campo di sangue rappresenta per l'arte internazionale un raro diadema di possibilità espressiva. Veramente, anche qui, si può constatare come l'artista riesca a spingere l'immaginazione oltre il limite umano, non tanto per raccontare sè stesso ma bensì l'avvenimento cristiano attraverso il suo protagonista principale : Gesù Cristo e la Croce.


Pompei, lunedì 10 settembre 2012