venerdì 18 settembre 2020

VESUVIO : La Ginestra

Vesuvio interno notte autoritratto di Stefano Armellin
Tecnica mista su tela 50x70cm, Pompei 14/04/2009

Collezione privata 

Stefano Armellin - Giacomo Leopardi

 LA GINESTRA, O FIORE DEL DESERTO
a Emanuele Severino clicca qui


giovedì 17 settembre 2020

ARTE. LA SFIDA DEL SECOLO E' VINTA SIAMO A 900 di 900


ARTE. LA SFIDA DEL SECOLO E' VINTA SIAMO A 900 di 900
seguono in Appendice venti opere del 2017, composition : Tempi Ultimi 
 Cronologia di un Capolavoro italiano clicca qui
Curatore di Stefano Armellin : Stefano Armellin 

OGGI nel mondo ci sono tante mostre di arte contemporanea, alcune davvero con prodotti eccellenti, é aumentato il numero degli artisti professionisti e il livello medio é più alto di cent'anni fa.


OGGI é possibile con una Collection PERSONALE superare tutte le mostre di arte contemporanea esistenti al mondo ? 

VERIFICATE QUI SOTTO

VESUVIO, UNA MOSTRA PER L'ITALIA


 VESUVIO,UNA MOSTRA PER L'ITALIA
Vesuvio ultima eruzione 1944 Cronologia eruzioni 1631-1944 clicca qui

Testo guida per la mostra 
VESUVIO,UNA MOSTRA PER L'ITALIA 
di Stefano Armellin 

A Emanuele Severino

La Ginestra é il cantore é Leopardi, testamento perfetto lirica universale. 
Ginestra Vesuvio Pompei. Dove il sè sono tutti i popoli, il Vesuvio tutti i vulcani, Pompei tutte le le città. La forza della natura domina e stravolge e con questa forza Leopardi si confronta. Severino lo scrive così : " Lo stare davanti al vulcano, non vedendo altro che la potenza devastante del vulcano, questo stare davanti al vulcano é lo stare del fiore-cantore: allora é profumo,é consolazione.
Nella Ginestra, il monte sterminatore ha ai suoi piedi le città distrutte : Pompei é chiamata "scheletro", viene alla luce lo scheletro di Pompei. 
Quindi la situazione del fiore del deserto non é semplicemente quella dell'attualità in cui l'uomo si trova di fronte alla minaccia radicale del nulla, ma guarda al futuro, perché tutte le città, le grandi epoche, giacciono distrutte ai piedi del vulcano".
Infine "...il rifugio della poesia si ricollega al senso originario della festa : la pazzia".
Perciò chi vede di più la condizione dell'esistenza umana é chi sta ai margini, sono coloro considerati pazzi dai "savi".

Stefano Armellin
Pompei, 8 gennaio 2016
Nota : VESUVIO,é terminato il 15 agosto 2020, 
Opere disponibili : 200
Approfondimenti : La Ginestra clicca qui 

 Cronologia di un Capolavoro italiano clicca qui 

STEFANO ARMELLIN INTERVISTATO SULLO STATO DELL'ARTE OGGI IN ITALIA : clicca qui

mercoledì 16 settembre 2020

1. IL MILITE IGNOTO AL POPOLO ITALIANO

CAPORETTO 
24 OTTOBRE - 12 NOVEMBRE 1917

dedicato al Milite Ignoto 

Prossimamente sarà esposta 
CAPORETTO
 al Museo degli Alpini 
di Conegliano 

CAPORETTO DI STEFANO ARMELLIN  
Cronologia di un Capolavoro italiano clicca qui





Opera in versione definitiva 

lunedì 14 settembre 2020

14/09/1983 - 14/09/2020 XXXVII The Opera Collection


V E S U V I O 

UNA MOSTRA PER L'ITALIA


Cari lettori, questo post é una sintesi, un invito, per conoscere i trentasei anni di questa composizione che oggi con VESUVIO ha trovato nuova linfa lasciando me per primo esterrefatto di un risultato così singolare. Ed é la singolarità creativa che crea un nuovo sistema qualunque sia il sistema già esistente.

Gli ultimi tredici anni li ho vissuti a Pompei Tre Ponti, solo da qui poteva nascere VESUVIO. E, come in The Opera 1983-1985, ma con più contenuti e determinazione, dimostro ancora una volta di aver portato innanzi la storia dell'arte. Gli anni di studio ti permettono profonde riflessioni, ma se non sei già un grande artista all'inizio non lo diventi nemmeno dopo cinquant'anni di lavoro, il talento è rarissimo.
Con VESUVIO volevo fare veramente qualcosa di molto difficile, di irripetibile, per capire ed esprimere veramente il nostro tempo, osservandolo e descrivendolo in tutti i suoi aspetti. VESUVIO é  una grande mostra, decisiva per la storia iconografica della cultura mondiale.
Per le quotazioni di punta oggi, fra gli artisti viventi il mio quasi coetaneo Jeff Koons con il suo coniglietto (una scultura) ha fatto un record $ ; posso batterlo con The Opera 1983-1985 clicca qui, ma in Italia non esiste un mercante come Gagosian capace di portare a record un'opera che lo merita. Se qualcuno vuole provarci si faccia avanti. Di sicuro, con The Opera Collection dal 1983 mai l'arte si é spinta così avanti. Condividete e continuate a seguirmi. Grazie.

Stefano Armellin 




Cronologia di un Capolavoro italiano clicca qui 

lunedì 7 settembre 2020

REPORT MEMORIAL PARODI 2870, MONTE BEIGUA 30 AGOSTO 2020


 Stefano Armellin racconta l'impresa dei gemelli Parodi clicca qui
Cronologia di un Capolavoro italiano clicca qui 

Mostra all'Hotel Cristallo di Varazze svolta nei giorni 29-30-31 agosto e 1-2 settembre per presentare in anteprima mondiale la terza Via Crucis-Lucis di Stefano Armellin, e il libretto 2870 dedicato ai gemelli Parodi in 59 tavole 13 x 13 cm che le cugine Umberta e Maria manderanno in stampa. Inoltre c'é la volontà di ripetere il Memorial ogni anno a fine agosto :

25/95 POMPEI NUOVA SPECIAL MONTE BEIGUA 30 AGOSTO 2020

A VARAZZE, MEMORIAL EMILIO E ENRICO PARODI 
 2870 VOLTE SULLA MONTAGNA,
DOMENICA 30 AGOSTO 2020 
CHIESA SANTUARIO IN VETTA  MONTE BEIGUA- ORE 12
CON LA PRESENZA DEL SINDACO DI VARAZZE
ALESSANDRO BOZZANO
 Targa a cura di Cinzia Ratto, foto Stefano Armellin


Emilio ed Enrico oggi siamo qui per ricordarvi e ricordare le vostre 2870 salite al Monte Beigua da Varazze a piedi. Salite che hanno una storia, sono la storia, iniziata circa nel 1978 quando da zero non siete partiti. Già nelle gambe avevate contato le salite fatte con gli Scout di Varazze guidati dal fondatore Ing. Carlo Nocelli devoto alla Madonna e al Santo Rosario.
La vostra impresa é nata in età adulta ed é cresciuta con voi fino al termine della vita. Sono stati ben quarant'anni di salite e discese continue, solitarie ed ininterrotte. Oggi siamo qui, sulla vostra montagna, sul vostro Monte Beigua sopra Varazze, che d'ora in poi avrà il valore aggiunto del vostro magico numero : 2870.
Sentiamo respirare il ritmo dei vostri passi.

La foto della targa é la testimonianza della vostra salita numero mille, raggiunta il 29 ottobre 1992. Poi dopo soli due anni e sette mesi, il 26 maggio 1995 ero a documentarvi anche la salita mitica 1253, primo giro del mondo sul Monte Beigua, 40 mila chilometri per 1.612.000 metri di dislivello in salita; e il 29 ottobre del 1995 eravate a 1287.

lunedì 27 luglio 2020

Stefano Armellin Libro d'Artista Tempi Ultimi


Stefano Armellin  fotografato dalla figlia Lorenza Armellin, Pasqua 2019
Cronologia di un Capolavoro italiano clicca qui

STEFANO ARMELLIN INTERVISTATO SULLO STATO DELL'ARTE OGGI IN ITALIA : clicca qui
TEMPI ULTIMI
Libro d'Artista di Stefano Armellin per Collezionisti esigenti, 75 opere su carta 24 x 33cm 2013/2019 in Copia Unica


domenica 14 giugno 2020

IL GOVERNO DEL MONDO

IL GOVERNO DEL MONDO
Verso gli Stati Uniti del Mondo

il post nasce dall'esigenza che qualcuno (noi) getti le basi per la Prima Costituzione degli Stati Uniti del Mondo, o almeno riesca a mettere in luce una traccia credibile da qui al 
Grande Giubileo del 2025;
 Cronologia di un Capolavoro italiano clicca qui

giovedì 21 maggio 2020

Guida al Poema visivo del XXI secolo


Guida al Poema visivo del XXI secolo
IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE 1993/2013
 verso il Grande Giubileo del 2025
di
Stefano Armellin

Il successo di una delle mostre più importanti di sempre, richiede questo post per fare chiarezza con i visitatori sul Poema visivo del XXI secolo: il Volto del Mondo e la Croce 1993/2013, l'Opera infatti ha la caratteristica di essere la mostra del secolo. Capace di riportare l'arte contemporanea italiana in cima al Mondo. 

lunedì 18 maggio 2020

ARTISTA STEFANO ARMELLIN






Sono nato il 18 novembre 1960 poco prima dell'inizio del Concilio, tutta la mia vita ha attraversato l'eco del Concilio. Ho letto tutti gli Atti prodotti durante il Concilio nei miei studi in Scienze Religiose, e l'impressione che ne ho ricavato, in particolare dalla Gaudium et Spes, è di un qualcosa che iniziava e andava negli anni seguenti a completarsi. Con grande sforzo, da artista cattolico, ho raccolto a mie spese, le mie migliori ricerche sulla Santa Croce. In un arco di tempo che va dal 1993 al 2013 ho prodotto IL VOLTO DEL MONDO E LA CROCE per dire quel che avrebbe voluto dire la Gaudium et Spes, ma i tempi non erano ancora maturi per riuscire a dirlo. 
Stefano Armellin 
Pompei, giovedì 11 ottobre 2012 
Apertura Anno della Fede affidato alla Madonna del Rosario di Pompei